Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

#neverforget

Il diritto di gridare. Non ho voglia di aprire la bocca di che cosa devo parlare? che voglia o no, sono un’emarginata come posso parlare del miele se porto il veleno in gola? cosa devo piangere, cosa ridere, cosa morire, cosa vivere? io, in un angolo della prigione lutto e rimpianto io, nata invano con tutto l’amore in bocca. Lo so, mio cuore, c’è stata la primavera e tempi di gioia con le ali spezzate non posso volare da tempo sto in silenzio, ma le canzoni non ho dimenticato anche se il cuore non può che parlare del lutto nella speranza di spezzare la gabbia, un giorno libera da umiliazioni ed ebbra di canti non sono il fragile pioppo che trema nell’aria sono una figlia afgana, con il diritto di urlare. Nadia Anjuman (Herat, Dicembre 1980 – Herat, Novembre 2005) è stata una poetessa afghana.

Ultimi post

“Life without liberty is like a body without spirit.”

The ticket show (Spazio mec)

#HOPE

The Time Before Dawn.

Breathing hope. (pandemic) - animation

Julia Pastrana- La Donna Scimmia- Logosedizioni (booktrailer)

I can't breathe (George Floyd)

"Dialogo della Natura e di un Islandese" (Operette Morali di Giacomo Leopardi)

Breathing Hope. (Pandemic)

"Julia Pastrana-La donna scimmia" Logos edizioni

"julia pastrana - la donna scimmia" di ivan cenzi e marco palena

copertina rivista illustrati (logos edizioni) settembre 2019

per rivista illustrati "gli animali dell'acqua e del cielo" -genesi- quinto giorno- settembre 2019

Studio